L’addio al nubilato da semplice festicciola tra amiche si è trasformato in un vero evento. Dopo due anni di stop forzato, oggi è possibile organizzare qualcosa di unico per festeggiare la futura sposa. La voglia di evadere, di divertirsi insieme e di organizzare un party da ricordare per sempre ha fatto decollare il fatturato legato a questa festa prematrimoniale tutta al femminile.

Se in passato l’addio al nubilato veniva festeggiato trascorrendo una serata tranquilla tra cena e balli, oggi le spose hanno aspettative molto alte rispetto al loro addio al nubilato; organizzarne uno richiede molta attenzione e cura ei dettagli. L’addio al nubilato è diventato un evento elaborato che deve soddisfare la futura sposa, le altre invitate, non deve urtare eccessivamente la sensibilità dello sposo (meglio evitare litigi a pochi passi dall’altare), non deve mettere a disaggio nessuno e deve rispettare il budget richiesto da tutte le partecipanti, in poche parole deve essere perfetto. In moltissimi casi l’addio al nubilato della nostra amica è una scusa perfetta per andare via e vedere un posto nuovo, mentre ci si diverte. Per questo motivo è stato commissionato un sondaggio per la città preferita dove organizzare un addio al nubilato fantastico nel 2022.

La città perfetta, secondo le ragazze che hanno partecipato al sondaggio deve avere queste imprescindibili caratteristiche: possibilità di avere un pernottamento da cinque stelle, un appartamento in pieno centro (o vista mare), o comunque un luogo suggestivo e confortevole dove soggiornare, dei locali alla moda e caratteristici dove festeggiare e luoghi instagrammabili da condividere con i follower. Madrid, Barcellona e Benidorm sono le tre città più citate, e rappresentano i luoghi estivi più amati per organizzare un evento perfetto sotto ogni punto di vista. La Spagna in generale è molto apprezzata dalle future sposine e dal loro team.

 

Ma la città 2022 preferita per l’addio al nubilato è inaspettatamente Budapest.
La città viene scelta per i suoi panorami da cartolina, bagni termali e viuzze da scoprire. È una città che permette combinazioni interessanti di viaggio, da quello culturale a quello rilassante sino al classico divertente tra locali e discoteche. Budapest offre una moltitudine di monumenti da vedere durante il giorno, oltre che una vita notturna vivace con ristoranti stellati che vantano ogni tipo di menu.
Subito dopo, si classifica Benidorm città Europea preferita per l’addio al nubilato soprattutto perché la più economica e dove quindi si possono fare esperienze più prestigiose a prezzi più contenuti. Barcellona e Madrid si posizionano al terzo e quarto posto.

La Spagna come già detto offre tantissimi servizi e diverse tipologie di vacanze da risultare in generale la più apprezzata per questo tipo di evento. Il clima, il mare, la movida e la possibilità di raggiungerla facilmente attraverso voli low cost incoronano la penisola Iberica come la nazione più visitata durante gli addii al nubilato.
Anche l’Italia sta attraversando un momento d’oro per questo tipo di eventi, moltissime le strutture che offrono servizi ad hoc non solo per le spose che vengono dall’estero ma anche e soprattutto per quelle locali.
Puglia, Liguria, Toscana e Sicilia tra le regioni più apprezzate!!

Consiglio:

Qualsiasi sia la meta che deciderete di raggiungere non dimenticate di acquistare tutto l’occorrente per trasformare una gita tra amiche in un vero addio al nubilato perfetto!! Coroncine, coccarde, capellini, borsette e tanto altro ancora lo trovate QUI!

 

simona

Simona Canto

Laureata in biologia ma con il sogno di realizzare un progetto imprenditoriale legato al mondo del Wedding, passione nata quella sera che da bambina mia mamma mi fece vedere in tv il remake del “Padre della Sposa”. Da quel giorno ho sempre sperato di poter lavorare nel mondo dei matrimoni e degli eventi e così nel 2014 insieme ai miei soci ho fondato Martha’s Cottage, il primo e-commerce italiano dedicato al matrimonio.
Le mie passioni sono: la cucina, i viaggi e ovviamente tutto ciò che riguarda il mondo delle nozze

Tags: