Ecco una meta che non ti aspetti: la Baviera, un viaggio di nozze tra borghi e castelli da favola.
Una destinazione decisamente insolita per il vostro viaggio di nozze è la Baviera.
Questo luogo così fiabesco non è ovviamente la classica destinazione esotica vista oceano, ma può riservare  piacevoli e romantiche sorprese.
Un viaggio di nozze tra borghi e castelli dove forse, anzi sicuramente non ci saranno spiagge bianchissime, palme o acque limpide, ma la Baviera si può proprio definire una delle regioni più romantiche d’Europa con i suoi panorami unici, luoghi poco conosciuti, ma che meritano di essere scoperti.
Si trova nella parte meridionale della Germania e confina tra la Francia, l’Austria e dall’Italia si può raggiungere agevolmente sia in treno che in automobile. La Baviera è spesso la meta per vacanze più slow, tutta da scoprire con i suoi borghi, che sono un piccolo assaggio della sua bellezza, prima di giungere a Monaco, la capitale.
Proprio il capoluogo bavarese è il capolinea di questa luna di miele, una città con un clima continentale, non troppo rigido, con estati calde, ma inverni nevosi. Monaco è un vero scrigno di bellezze architettoniche con edifici come la Frauenkirche, con delle particolari “cupole a cipolla”, il Neues Rathaus che è fregiato da elegantissime decorazioni neogotiche.
Una romantica passeggiata tra i giardini del Castello di Nymphenburg e un brindisi nella caratteristica birreria Hofbräuhaus   vi immergeranno nella suggestiva atmosfera bavarese, ma sarà una piacevolissima sorpresa, allontanandosi un po’ dal centro della città, precisamente a Schwangau, ritrovarsi proprio di fronte al castello delle favole, quello che ognuno di noi conosce fin da bambino, che si ritrova nel logo di ogni cartone della Disney, ed è uno dei più conosciuti. La sua costruzione risale alla fine dell’Ottocento, la posizione del castello a picco su una roccia è diventata una destinazione di grande interesse e attrazione mondiale.
Un’altra città degna di visita è Norimberga, una città moderna, vivace, la seconda per estensione e numero di abitanti, che coniuga bene il contrasto antico-moderno, che ancora fa i conti con la sua triste storia, ma che stupisce e piace per la sua atmosfera ricca di opere d’arte come la fontana Schöner Brunnen, la casa di Dürer e il Centro di documentazione di raduni del partito nazista.

Norimberga


Spingendosi più a nord, in Baviera, si possono trovare altre città molto interessanti, come Ratisbona, che si affaccia sul Regen e il suo centro storico è Patrimonio dell’Umanità UNESCO, ed Augusta, che custodisce il municipio, opera di Elias Holl che richiama lo stile delle ville rinascimentali italiane.
Rothenburg ob der Tauer è un piccolo gioiello della Baviera che vale la pena di essere visitato, un punto di incontro importante tra la “Strada Romantica” e la “Strada dei Castelli”, squisitamente medievale. Le sue mura, risalenti al XIV-XV secolo, sono il suo segno distintivo, con i suoi vicoli stretti, le case a barriera e le facciate con i loro colori sgargianti, sovrastate dalle imponenti torri di guardia. La Chiesa di San Giacomo con le sue torri, i tre altari di legno, opera dello scultore Tilman Riemenschneider si può considerare un vero e proprio capolavoro. Imperdibili anche la Röder Tor, la Würzburger Tor e la pittoresca Klingen Tor. La Wolfgangkirche è un notevole punto di interesse, collegata alle mura delle casematte sotterranee. Dalle mura si gode un’incantevole vista sulla Valle del Tauber.

Rothenburg


Per provare le migliori birre della Baviera, conosciuta anche come la terra delle “Sette Sorelle” tante quante i birrifici tradizionali, nei quali si producono le migliori qualità della birra più antica d’Europa, il periodo migliore è quello dell’Oktoberfest, la famosissima festa dedicata a questa bevanda, si trasforma in un “immenso birrificio a cielo aperto”, per vivere un momento di gioia e condivisione.
Leggi anche Viaggio di nozze in Bretagna.

Tags: