E quale periodo migliore se non quello natalizio?

Partiamo innanzitutto dal riconoscere le tipologie giuste: possiamo scegliere tra bellissime varietà di pino; il nobilis con rami folti e corposi o lo strobo dagli aghi lunghi e di un verde brillante. Passiamo poi ai simboli del Natale: l’agrifoglio simbolo di prosperità e abbondanza, il pungitopo che scaccia via le energie negative, l’ilex con delle bellissime bacche rosse e il vischio sotto il quale scambiarsi tanti baci.
Infine, i fiori.


A Natale sboccia la creatività

Al contrario di quanto si crede l’inverno offre delle fioriture meravigliose: l’amaryllis che presenta fiori importanti e molto durevoli, l’elleboro detto anche rosa di Natale dai petali bianchi e delicati e le Stelle di Natale un classico intramontabile. Possiamo realizzare delle composizioni molto scenografiche sia per la tavola che per la casa mixando gli elementi natalizi con delle pigne, delle stecche di cannella e delle arance essiccate da completare con un bel runner a tema e con l’Indispensabile presenza delle candele che riscaldano ogni ambiente e creano subito l’atmosfera perfetta.
Se invitiamo degli ospiti, possiamo realizzare dei bellissimi segnaposto con dei piccoli fascetti di elementi natalizi ai quali possiamo aggiungere un tag con il nome di ciascun invitato.
Questo è il periodo dell’anno in cui abbiamo tante occasioni per dare sfogo alla nostra creatività per rendere la nostra casa calda e accogliente e soprattutto per godere della presenza delle persone che più amiamo in un’atmosfera davvero suggestiva e allora Merry Christmas a tutti!

 

Claudia De Luca

“Classe 1984, napoletana nel cuore ma viaggiatrice instancabile, quinta generazione di una storica famiglia di florovivaisti dedico il mio tempo alla ricerca e allo studio nel mio meraviglioso campo e realizzo scenografie floreali”.
Tags: