Gli insights di Martha’s Cottage dopo alcune tattiche di Halloween Marketing.

Questo articolo è dedicato a tutti i professionisti di eventi e matrimoni che vogliono provare ad inserire l’Halloween Marketing nella propria strategia wedding ma sono incerti su quali risultati potrebbero arrivare.
Puntare su Halloween o altre ricorrenze per chi gestisce un e-commerce che si rivolge a famiglie nascenti o già formate significa mettersi in mostra, diversificare e proporsi come punto di riferimento per ogni evento speciale che vorranno organizzare”.

Queste sono le parole di Simona, CEO & Founder di Martha’s Cottage che ha ben colto il senso dell’ articolo sul mio blog ove ho parlato di Halloween Marketing applicato al wedding e mi ha permesso di spulciare gli insights dei canali ufficiali di Martha’s Cottage per dimostrare a voi professionisti del wedding che ci leggete come approfittare di una festa del genere per agganciare e ingaggiare future coppie di sposi.

Guardiamo insieme, canale per canale, i numeri prodotti da tutti i contenuti creati da Simona e dal Team Content di Martha’s dedicati ad Halloween.

Effetto Halloween Marketing sul sito web

Analizzando le performance del sito nel solo mese di Ottobre si evince un incremento del traffico del + 200% nella settimana in cui sul blog sono stati pubblicati ben quattro contenuti dedicati ad Halloween. Il sito web ha dunque raddoppiato il numero degli utenti sul sito con delle conversioni allo shop impressionanti: questo significa che gli utenti sono stati agganciati dai contenuti informativi e, sulla base del patos verso la festa di Halloween, hanno deciso di acquistare i kit proposti da Martha’s Cottage nella sezione shop del sito.

Effetto Halloween Marketing sui Social Network

Se sul sito le tattiche di Halloween Marketing hanno registrato un incremento cospicuo del traffico, sui social – Instagram in particolare – i profili hanno raggiunto una media del + 185% di account negli ultimi 30 giorni. A questi numeri si aggiungono:
+ 50% di visite al profilo Instagram
+ 40% di tocchi al sito web

Effetto Halloween Marketing sul fatturato

Traffico, followers e views, tutto molto bello ma che ne dite di sbirciare nel portafogli di Martha’s Cottage?
In effetti cari professionisti che ci leggete, il wedding marketing (come il marketing in generale) è fatto bene se riesce a portare a segno degli incrementi di fatturato o un’ottimizzazione delle vendite. Nel caso di Martha’s Cottage, le tattiche di Halloween Marketing associate alla strategia wedding ha come finalità principale quella di ottimizzare le vendite consentendo al portale di girare costantemente nell’arco dell’anno e, quindi, di essere svincolato dalla stagionalità classica degli acquisti legati all’evento matrimonio.
Potremmo dunque dire che gli insights sopra analizzati, dal blog ai social network, hanno portato a Martha’s Cottage:
+ 35% di fatturato rispetto al mese precedente e, dunque, in un periodo in cui le spose, target principale del portale, normalmente sono meno concentrate sugli acquisti degli allestimenti dei matrimoni (normalmente in programma per la prossima stagione estiva) e in cui, quindi, Martha’s Cottage avrebbe avuto un appiattimento del fatturato;
Proiezione del + 25% sul fatturato generale dell’anno in corso.

Numeri alla mano: che ne pensate di pianificare fin da ora delle tattiche di Halloween Marketing nella vostra strategia wedding del prossimo anno?
Se non sapete da dove iniziare, vi consiglio di aiutarvi con la lettura del libro Wedding Marketing Professionale: potete scaricare le prime pagine gratuitamente direttamente sul mio sito web.
Per le mie dailytips mi trovate su Instagram.

Tags: